Entratel multiutente - conservare le chiavi sul server

Entratel prevede l'utilizzo di floppy o pen-drive USB per il deposito dell'ambiente di sicurezza dell'utente, ma ogni volta che si vuole modificare il percorso di origine occorre modificare il percorso nelle impostazioni del programma.
Entratel prevede anche la multiutenza, ma il percorso dell'ambiente di sicurezza deve essere sempre lo stesso per tutti gli utenti.
Per un cliente ho dovuto centralizzare gli ambienti di sicurezza di più utenti sul file server aziendale, in modo che fossero disponibili per il personale che si sposta da una postazione all'altra, senza bisogno di inserire di volta in volta la rispettiva pen-drive USB (che se non registrate nel sistema usano lettere diverse ogni volta).

Nota: Entratel legge il percorso da una variabile che si imposta nel programma. Il percorso è la cartella base; all'interno di questa devono trovarsi i file.

Si devono svolgere alcuni semplici passaggi:
1) in Entratel: aprire il menu Operazioni - opzioni - sistema, poi cliccare sul bottone: chiave privata
2) inserire il nome dell'unità di rete che si desidera assegnare al deposito (nel nostro esempio, useremo x:\chiavi)
3) sul server: creare una cartella e condividerla in rete (ad es. nominarla chiavi_entratel)
4) creare nella cartella appena creata le cartelle degli utenti (ad es. utente1, utente2, ecc...)
5) creare delle ulteriori sottocartelle, in ciascuna di quelle appena create, e nominarle tutte allo stesso modo (nel nostro esempio: chiavi)
6) copiare nelle cartelle appena create i file dell'ambiente di sicurezza del rispettivo utente

NOTA: i file dell'ambiente di sicurezza si troveranno quindi in:
\\server\chiavi_entratel\utente1\chiavi per l'utente1
\\server\chiavi_entratel\utente2\chiavi per l'utente2
e così via...

7) estrarre il file entratel.txt contenuto nel file allegato ed aprirlo con Notepad; se necessario modificare le variabili personalizzandolo a proprio piacimento; salvare il file con:
- salva come: Tutti i file
- nome file: entratel.bat
sul desktop (o in un'altra cartella poi creare il collegamento, magari con l'icona di Entratel)

NOTA: di default Windows nasconde le estensioni; se il batch non parte, ma si apre in notepad, cancellatelo e ripetete il punto 7 facendo attenzione a scegliere Salva come: tutti i file

8) eseguire lo script e scegliere il numero dell'utente desiderato

NOTA: per cambiare utente, dovremo chiudere il programma e rilanciare il batch

Commenti

Ciao! Grazie per questa info utile, il programma dell'AdE è abbastanza blindato sulle opzioni. Sai se è possibile configurare / modificare i percorsi file predefiniti (ricevute, esito, invio ecc. ecc.) in modo che li prenda in automatico quando lavoro? Grazie mille Denis

Aggiungi un commento